I siti internet di GEMÜ utilizzano dei cookie. Proseguendo con la navigazione nel sito, l’utente accetta questo utilizzo. Per configurare le impostazioni personali, cliccare qui.

IO-Link

con le versioni 1.0 e 1.1 fissa standard univoci

GEMÜ sostiene lo sviluppo di settori e tecnologie anche a livello globale, tanto da aver sviluppato il nuovo standard di comunicazione IO-Link insieme ai principali produttori di componenti e soluzioni per l'automazione. 

Primo produttore di IO-Link Device nei sistemi a valvole e nella tecnologia di processo

GEMÜ è membro fondatore del consorzio IO-Link, l'ente che ha sviluppato un'interfaccia neutrale e aperta che consente di trasmettere facilmente i dati sui processi, parametri e diagnosi tra il controllo (Master) e i semplici sensori e attuatori (Devices). La riprogettazione dell'indicatore di posizione intelligente GEMÜ 1235 e lo sviluppo del sistema di collegamento valvole GEMÜ 4242 hanno dato la possibilità a GEMÜ di dotarsi di un'interfaccia IO-Link, in qualità di primo produttore di componenti per i sistemi a valvole. Ciò consente di controllare i sensori e gli attuatori in maniera uniforme, così che l'interfaccia di comunicazione basata su una connessione punto a punto riesca a trasmettere i dati digitali o analogici sotto forma di telegramma seriale tramite un connettore a tre cavi.

Vantaggi per il Cliente

Lo standard IO-Link offre innumerevoli vantaggi:

  • Tra il sensore/attuatore e il controllo/sistema di guida è possibile scambiare ulteriori informazioni, fino al livello di campo più basso, un vantaggio notevole per la diagnosi e la parametrizzazione.
  • L'utilizzo di IO-Link riduce la varietà di interfacce e di gruppi di componenti.
  • Il sistema può essere integrato facilmente nei sistemi fieldbus esistenti e utilizzato tramite engineering tools uniformi.
  • Il tutto, senza dover apportare modifiche alla topologia e ai cavi (fino a 20 m) esistenti o normalmente utilizzati.
  • I costi per l'acquisto e i tempi di installazione per i cavi schermati e per il cablaggio parallelo a più poli vengono posticipati perché la comunicazione avviene tramite un connettore standard M12.

IO-Link è reperibile nella normativa internazionale IEC 61131-9, sotto forma di sistema di comunicazione standardizzato.

Ulteriori informazioni

Per informazioni dettagliate sullo standard di comunicazione nonché sul consorzio e i membri quali, Siemens, Beckhoff, B&R, Phoenix Contact, Pepperl+Fuchs, Tuck, IFM, Sick, consultare il sito: www.io-link.com.

File software per Master IO-Link

Versione PACTware 4 (senza HART-Com DTM e testi guida)

Software Turck „IO-Link IODD Interpreter e DTM“

Software Turck „DTM per USB IO-Link Master“

File di configurazione

Disponibili per il download