Due nuove membrane per applicazioni chimiche esigenti

Due nuove membrane per applicazioni chimiche esigenti

Con le membrane GEMÜ codice 71 e codice 5T, lo specialista delle valvole GEMÜ lancia sul mercato due nuovi elementi di tenuta per le valvole a membrana frutto del proprio sviluppo. Entrambe sono idonee all'utilizzo in processi esigenti nell'industria chimica.

Membrana a tre strati in PTFE / EPDM GEMÜ codice 71M
La membrana a tre strati GEMÜ codice 71 è stata sviluppata in particolar modo per l'utilizzo in fluidi aggressivi e volatili. Consiste in uno schermo in PTFE, uno strato intermedio in PVDF e un supporto in EPDM. Per quanto riguarda lo schermo in PTFE, la membrana si basa sul design e sulle dimensioni collaudate della nota membrana GEMÜ codice 5M. Per le applicazioni con gas industriali, lo strato intermedio aggiuntivo in PVDF offre ottime proprietà di permeazione. Grazie alla selezione di materiali di alta qualità, la membrana è resistente alle sostanze chimiche aggressive come gli acidi volatili, gli agenti ossidanti e i sali, così come il cloro umido, il bromo e i loro derivati.
La membrana GEMÜ codice 71 è disponibile nelle misure da 10 a 100 e viene utilizzata nei corpi valvola rivestiti in PFA della gamma di prodotti GEMÜ.

Membrana a due strati in PTFE/FKM GEMÜ codice 5T
La membrana GEMÜ codice 5T è composta da due parti, consistenti in uno schermo in PTFE e da una parte posteriore in FKM. Il PTFE utilizzato è un PTFE modificato chimicamente di seconda generazione, il cosiddetto TFM™. La membrana è stata sviluppata per l'utilizzo in applicazioni industriali, per esempio nell'ingegneria chimica e ambientale o nell'industria di trasformazione.
La membrana GEMÜ Code 5T è disponibile nelle misure da 10 a 100 e ha un perno filettato sinterizzato con arresto avvitabile integrato.

71-5T
.jpg
200 K
it
.docx
100 K