I siti internet di GEMÜ utilizzano dei cookie. Proseguendo con la navigazione nel sito, l’utente accetta questo utilizzo. Per configurare le impostazioni personali, cliccare qui.

GEMÜ 615

Valvola a membrana ad azionamento pneumatico

  • Descrizione
  • Caratteristiche
  • Specifiche tecniche
  • Accessori

La valvola a membrana a 2/2 vie GEMÜ 615 è dotata di un attuatore a pistone in plastica a manutenzione ridotta e viene azionata in modo pneumatico. Un indicatore ottico di posizione è integrato di serie. Sono disponibili le funzioni di comando "Normalmente chiusa (NC)", "Normalmente aperta (NO)" e "a doppio effetto (DA)".

  • Separazione ermetica tra fluido ed attuatore
  • Direzione di flusso e posizione di montaggio a scelta
  • Ampia gamma di accessori
  • Tipo di attacco: Bico; Clamp; Rosca externa; Rosca fêmea
  • Modalità azionamento: Pneumático
  • ATEX
  • Protezione contro le esplosioni
  • Materiale corpo: 1.4435, aço inox microfundido; 1.4435, corpo em aço inox forjado; CW617N (latão)
  • Pressione di esercizio max: 6 bar
  • Temperatura fluidi max: 80 ° C
  • Temperatura fluidi min: -10 ° C
  • Diametri nominali: DN 10 (3/8''); DN 15 (1/2''); DN 20 (3/4'')
  • Valvole di regolazione

Accessori adatti

Video sul prodotto

How diaphragm valves with metal valve bodies work

00:29 min
3709 Views
Online da 16.09.2015
Cleaning of Inking Units in Packaging Printing Machines

Applicazione relativa al prodotto

Lavaggio degli apparecchi inchiostratori per macchine da imballaggio e da stampa

Gli imballaggi per alimenti, come ad esempio le scatole pieghevoli e gli scatoloni di cartone per le verdure surgelate, i dolci o le patatine, vengono colorati in funzione del loro contenuto e stampati per creare un forte impatto visivo. Tale aspetto è strettamente correlato al confezionamento dei prodotti, e spiega anche la decisione di raggrupparli spesso in un punto ben preciso. Per ottenere una qualità di stampa soddisfacente e/o per scongiurare il rischio che la macchina sia costantemente intrisa di impurità dovute all'essiccazione degli inchiostri tra una fase di lavoro e l'altra, prima di procedere alla stampa, le cartucce devono essere collocate negli alloggiamenti per il caricamento dell'inchiostro. Una volta terminato il processo di stampa, questi dovranno essere lavati, eliminando i residui di inchiostro. La procedura può anche essere effettuata in modo automatizzato. A tale scopo, le cartucce e gli strumenti di lavaggio devono essere adeguatamente regolati mediante l'impiego di apposite valvole. Poiché anche il più piccolo residuo d'inchiostro, rimasto nell'alloggiamento durante la sostituzione della cartuccia, può causare gravi errori di stampa, le valvole devono essere senza spazio morto nonché facili da lavare eliminando ogni residuo di colore.