I siti internet di GEMÜ utilizzano dei cookie. Proseguendo con la navigazione nel sito, l’utente accetta questo utilizzo. Per configurare le impostazioni personali, cliccare qui.

GEMÜ R677

Valvola a membrana ad azionamento manuale

  • Descrizione
  • Caratteristiche
  • Specifiche tecniche
  • Accessori

La valvola a membrana a 2/2 R677 vie GEMÜ dispone di un attuatore in plastica a manutenzione ridotta e viene azionata manualmente. Un indicatore ottico di posizione è integrato di serie. Il corpo valvola High-Flow consente misure compatte con elevati valori di portata.

  • Stessi livelli di fissaggio per diversi diametri nominali
  • Design impianto compatto grazie al corpo valvola a flusso ottimizzato
  • Indicatore ottico di posizione integrato
  • Tipo di attacco: Attacco; Attacco a bocchettone con inserto; Flange
  • Modalità azionamento: manuale
  • Materiale corpo: ABS; PP (GF); PVC-U; PVDF; Rivestimento interno / esterno PP; Rivestimento interno PP-H, grigio / rivestimento esterno PP, rinforzato; Rivestimento interno PVDF / rivestimento esterno PP, rinforzato
  • Pressione di esercizio max: 10 bar
  • Temperatura fluidi max: 80 ° C
  • Temperatura fluidi min: -20 ° C
  • Diametri nominali: DN 15 (1/2''); DN 20 (3/4''); DN 25 (1''); DN 32 (1 1/4''); DN 40 (1 1/2''); DN 50 (2''); DN 65 (2 1/2''); DN 80 (3''); DN 100 (4'')

Accessori adatti

Video sul prodotto

How diaphragm valves with plastic valve bodies work

00:33 min
2576 Views
Online da 16.09.2015
Deionization of boiler feed water using an ion exchanger

Applicazione relativa al prodotto

Dissalazione completa dell'acqua di alimentazione delle caldaie a scambio ionico

Negli impianti delle caldaie a vapore, i sali disciolti in acqua generano fenomeni di corrosione e sedimentazione. Per scongiurare tali inconvenienti, la qualità dell'acqua di alimentazione delle caldaie deve soddisfare una serie di requisiti fondamentali, che variano in base alle modalità di funzionamento e al tipo di struttura del generatore di vapore. Nell'impianto di dissalazione completa, i sali disciolti in acqua vengono eliminati mediante l'impiego di una resina scambiatrice di ioni. Questi sali sono dissociati in particelle positive (cationi) e negative (anioni), generando un cosiddetto percorso (?) di dissalazione strutturato come segue: scambiatore di cationi – CO2- irrigatore – scambiatore di anioni – filtro mescolatore. A garanzia del corretto funzionamento dell'impianto, è necessario predisporre una stazione di rigenerazione e una stazione di neutralizzazione.